Roma, buche a luci rosse
A metà tra ironia e hard, il problema buche a Roma fa scatenare i cittadini. Su viale del Vignola, ogni buca nell'asfalto prende il nome di una pornostar: c'è Moana (Pozzi) e c'è Ines. La "carta d'identità" delle voragini è scritta sull'asfalto in giallo con una bomboletta. Battesimo di certo allusivo e piccante, ma anche un espediente per strappare il sorriso a qualche automobilista arrabbiato per le condizioni del manto stradale capitolino