Roma bloccata dallo sciopero dei dipendenti comunali

Roma, 6 giu. (LaPresse) - Venerdì nero per Roma, senza vigili nelle strade e con gli uffici pubblici chiusi. I dipendenti comunali incrociano le braccia e non lavorano per un giorno, con lo scopo di protestare sul tema del salario accessorio. In 24mila hanno aderito allo sciopero e sono scesi in piazza, partendo da Bocca della Verità e sfilando in corteo fino a piazza del Campidoglio. Nelle ore calde della mattinata il traffico è andato in tilt dove maggiore era l'afflusso di macchine, a causa dell'assenza di vigili urbani, sostenuti dalle sigle sindacali Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl, Csa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata