Roma, blitz studenti davanti sede parlamento Ue a Roma. Ora i cortei

Roma, 12 ott. (LaPresse)- E' iniziato con un blitz davanti alla sede del Parlamento europeo a Roma la manifestazione degli studenti italiani con tagli e politiche scolastiche. A parlare a nome degli studenti medi Daniele Lanni, romagnolo, portavoce nazionale. "Questo governo - ha detto - fa dell'Europa la sua bandiera. Ce lo chiede l'Europà è quello che ci sentiamo ripetere ogni giorno. L'Europa, però, ci chiede anche una scuola di qualità. Ed è per questo che siamo qui oggi".

Roma sarà il teatro nazionale dell'odierna protesta. Due i cortei che stamattina partiranno intorno alle 9: uno, dei docenti, partirà dall'Esquilino. L'altro degli studenti, da piazza della Repubblica. Due spezzoni che si uniranno in via Cavour per formare un unico serpentone fino a piazza Santi Apostoli, passando per il centro. Sul banco degli imputati i nuovi tagli della spending review, il rinnovo del contratto fermo dal 2009 e le modifiche della legge sulle pensioni che di fatto impedisce l'ingresso di giovani docenti nella scuola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata