Roma, blitz Ros contro estremisti destra di 'Militia': 5 arresti

Roma, 14 dic. (LaPresse) - Cinque arresti e undici perquisizioni è il bilancio dell'operazione dei carabinieri del Ros nei confronti di soggetti inseriti nell'estremismo politico di destra. L'indagine, denominata 'Lama', coordinata dal pool antiterrorismo della procura romana, è stata sviluppata nei confronti degli appartenenti all'organizzazione 'Militia', ritenuti responsabili di associazione per delinquere, violazione della legge Mancino, azioni contro la comunità ebraica romana e del suo presidente Riccardo Pacifici, del sindaco di Roma Gianni Alemanno, del presidente del Senato Renato Schifani e del presidente della Camera Gianfranco Fini, nonché contro George Bush e i cittadini rumeni. Ai militanti di 'Militia' è stato contestato, oltre al reato associativo, la diffusione di idee fondate sull'odio razziale ed etnico, l'apologia del fascismo, il deturpamento di cose altrui, il procurato allarme e le minacce alle istituzioni e ai loro rappresentanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata