©  Facebook Forza Nuova
Roma, blitz di Forza Nuova contro la sede nazionale dell'Anpi

I militanti di destra hanno attaccato uno striscione fuori dai locali vuoti dell'Associazione partigiani. E hanno annunciato che sarà il primo di una serie di "assalti". Nespolo: "Volgari e ignoranti". "Raggi: "Resteremo antifascisti"

Nuovo attacco di Forza Nuova contro l'Associazione nazionali partigiani d'Italia. Mentre la Lega di Matteo Salvini era in piazza del Popolo a Roma, gli attivisti di destra hanno fatto un blitz in via degli Scipioni contro la sede nazionale dell'Anpi, vuota, con tanto di striscioni e fumogeni.

È la stessa Forza Nuova a rivendicare l'attacco su Facebook: "Questa mattina abbiamo "assediato" la sede nazionale dell'Anpi, a pochi metri da dove Salvini comiziava. L'Anpi è il simbolo di un potere decennale annidato e velenoso, che con una mano diffonde idee immigrazioniste e anti-nazionali, con l'altra specula sulle spalle degli italiani e li avvelena con l'antifascismo".

E, in polemica con le politiche di Salvini, ha annunciato nuove dimostrazioni: "Quello di questa mattina è solo il primo blitz di una serie di "obiettivi" che rappresentano i nemici della nazione. Massonerie, forze repressive, magistrati sovversivi, mafia nigeriana, gender, redazioni di giornali, capitalismo di rapina e dinastie varie saranno i prossimi nemici da "assediare"".

Quando gli attivisti di Anpi sono arrivati alla sede, però, lo striscione era già stato buttato: "Gli "eroici" fascisti di Forza Nuova, hanno "assediato" la sede vuota dell'Anpi Nazionale, affiggendo sul cancello uno striscione fascista e razzista, volgare e ignorante. I Volontari dell'Anpi di Roma, prontamente intervenuti, hanno trovato il grande striscione già rimosso e appoggiato ad un cassonetto dell'immondizia", ha spiegato la presidente Carla Nespolo. "Ringraziamo gli sconosciuti cittadini, che hanno rimosso lo striscione. Segno del grande consenso popolare di cui godono l'antifascismo e la democrazia. Se poi se lo fossero levati da soli, sarebbero quello che sono: buffoni. Ora e sempre Resistenza!” 

L'attacco è stato condannato aspramente anche dalla sindaca di Roma Virginia Raggi: "Inaccettabile il blitz di Forza Nuova contro la sede nazionale dell'Anpi. Roma è e resterà sempre antifascista".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata