Roma, bengalese destinatario di casa popolare aggredito a calci
Raggiunto da un gruppo di giovani mentre era andato a visitare l'alloggio a Tor Bella Monaca

Aggredito a calci da tre persone. Il motivo? Essere 'colpevole' poiché destinatario di un alloggio popolare del Comune di Roma: il protagonista è un bengalese di 52 anni, che ha denunciato l'aggressione al commissariato Casilino. L'uomo ha raccontato alla polizia  di essere stato aggredito il 26 giugno da un gruppo di ragazzi tra i 20 e i 25 anni, mentre era andato a visitare l'alloggio popolare  a Tor Bella Monaca.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata