Roma, 'bar della coca' a Testaccio: in manette due ragazzi

Roma, 25 set. (LaPresse) - A Testaccio, quartiere della movida romana, era diventato 'il bar della coca' dove i clienti più affezionati potevano acquistare anche la droga. Una coppia di ragazzi romani, lei 22 anni, impiegata saltuariamente nel bar, e lui 27 anni, proprietario dell'esercizio nei pressi di Ponte Testaccio, sono stati arrestati dai carabinieri di Roma Centro. All'interno del bar i militari hanno trovato, in un incavo ottenuto all'interno di un armadio a muro, 60 grammi di cocaina, già divisa in dosi pronte per essere spacciate alla clientela più affezionata. Nella disponibilità dei due pusher anche un'ingente somma di denaro contante, ritenuto provento illecito dell'attività di spaccio. La coppia, trattenuta in caserma, è in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata