Roma, arrestato pusher con 10 ovuli di coca nello stomaco

Roma, 19 dic. (LaPresse) - I carabinieri di Roma IV Miglio Appio hanno arrestato un cittadino nigeriano di 37 anni che aveva ingerito 10 ovuli di cocaina. L'uomo è stato controllato vicino al laghetto dell'Eur. Portato in ospedale, il 37enne è stato trovato con 10 ovuli termosaldati contenenti complessivamente 130 grammi di eroina. Lo stratagemma viene utilizzato dai pusher per trasportare le dosi da un posto all'altro ed eludere i controlli delle forze dell'ordine, apparentemente senza rendersi conto del forte pericolo cui sottopongono le loro vite. Evacuati gli ovuli, il cittadino nigeriano, arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato portato al carcere di Regina Coeli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata