Roma, arrestato 'Micio' noto pusher del Laurentino 38

Roma, 18 dic. (LaPresse) - Dalla finestra del suo appartamento, in un palazzo del VIII Ponte al Laurentino 38 a Roma, poteva controllare il via vai di persone e l'identità dei suoi clienti. Non solo. Il frequente passaggio di altri coinquilini verso i piani superiori gli garantiva che l'eventuale presenza di poliziotti appostati gli venisse segnalata tempestivamente. Così gli agenti del commissariato Esposizione hanno aspettato che un familiare dell'uomo uscisse di casa ieri mattina presto per sorprenderlo e fare un controllo nella sua abitazione. Lui è un 41enne romano, noto pusher della zona, dove tutti lo chiamano 'Micio'. Durante la perquisizione i poliziotti hanno trovato circa 37 grammi di cocaina nascosti nella tasca di un accappatoio appeso dietro la porta del bagno, mentre nel mobile della sala da pranzo, insieme ad altro stupefacente di vario genere, è stato rinvenuto un carteggio con 7 nominativi con accanto cifre importanti, fino a 5500 euro, tra i quali figura un altro noto spacciatore della zona. In camera infine sono stati trovati oltre 3500 euro in contanti e in banconote di piccolo taglio. L'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata