Roma, arrestati quattro poliziotti: accusati di stupro e corruzione

Roma, 1 giu. (LaPresse) - Violenza sessuale, corruzione, falso e furto. Questi i reati contestati dalla procura della Repubblica di Roma nei confronti di quattro persone appartenenti alla polizia di Stato. Si tratta di due ispettori, un sovrintendente ed un assistente in servizio presso la questura di Roma. La squadra mobile della questura di Roma e la sezione di polizia giudiziaria presso il tribunale hanno eseguito questa mattina le quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip presso il Tribunale di Roma. In particolare, gli appartenenti alla polizia sono ritenuti responsabili di aver trafugato, negli anni 2009 e 2010, quando prestavano servizio presso la squadra mobile, somme di denaro ad alcuni commercianti stranieri e di aver preteso elargizioni in cambio di mancate denunce.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata