Roma, arnesi da scasso: fermate due sorelle minorenni

Roma, 20 apr. (LaPresse)- Sono state trovate con due grossi cacciaviti e arnesi da scasso. Per questo due sorelle minorenni sono state denunciate ieri dagli agenti del commissariato di Genzano, in provincia di Roma, insieme alla squadra anticrimine. I poliziotti hanno fermato le due ragazze, di 16 e 14 anni, di origini rom, che dai successivi accertamenti sono poi risultate sorelle. Le due hanno precedenti di polizia e la più grande era stata già arrestata in passato per un furto in abitazione.

DENUNCIATE A TIBUNALE MINORI. Oltre ai cacciaviti avevano anche una lastrina in plastica dura, spesso utilizzata per l'apertura delle porte. Le due ragazze sono state denunciate alla procura presso il Tribunale per i minorenni di Roma per "possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso" e "porto di oggetti atti ad offendere". Sono state poi affidate ai famigliari. Le indagini proseguono per verificare se le due minorenni siano coinvolte in alcuni furti avvenuti nella zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata