Roma, architetto 81enne spara e uccide ladro:aveva imbavagliato moglie

Roma, 30 giu. (LaPresse) - Era quasi mezzanotte quando un architetto di 81 anni, Ilario D'Apollonio, ha sparato e ucciso un ladro che si era introdotto nella sua villa in via Nomentana 1012 a Roma insieme ad almeno altri due complici, dopo avere imbavagliato e legato la moglie. L'architetto ha raccontato ai carabinieri di trovarsi al primo piano della casa quando ha sentito le urla della consorte, Ilaria, provenire dal piano terra. A quel punto ha preso la pistola regolarmente detenuta e ha sparato almeno 4 colpi all'esterno della villa, dove i ladri si erano dati alla fuga senza essere riusciti a portare via nulla. A essere colpito a morte è un uomo romeno di 36 anni con precedenti per furto. La coppia di anziani sta bene, ma è ancora scossa dall'accaduto. Sono in corso le indagini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata