Roma, accoltella vicino per dissidi condominiali: arrestato

Roma, 21 ago. (LaPresse) - Ancora un litigio fra due condomini, a Monte Compatri, vicino Roma, che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche. Sono stati i carabinieri a bloccare un uomo intenzionato ad accoltellare un suo vicino di casa, un 41enne originario di Frascati. L'episodio è accaduto in Via don Bassani dove l'aggressore, un uomo di 68 anni, ha atteso nell'androne condominiale la sua vittima che era in compagnia delle due figlie di 4 e 5 anni, con le quali stava uscendo. All'improvviso ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico lungo 25 cm ed ha cercato di colpire ripetutamente il 41enne al ventre, sempre alla presenza delle piccole. Ne è nata una colluttazione, durante la quale i due sono pure finiti a terra, con la vittima che è riuscita a schivare quasi tutte le coltellate. Le urla hanno attirato l'attenzione del cognato e della moglie dell'uomo aggredito che erano poco distanti, che hanno subito chiamato i carabinieri. I militari, intervenuti immediatamente, hanno sedato la lite riuscendo a bloccare l'aggressore, a disarmarlo e ad ammanettarlo. La vittima ha riportato solo alcuni lievi tagli alla gamba destra, per lui e le sue due figlie c'è stata solo tanta paura. Il 68enne, invece, è stato portato in carcere a Velletri, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Dovrà rispondere del reato di tentato omicidio. L'arma è stata sequestrata. All'origine del violento gesto ci sono rancori per dissidi condominiali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata