Roma, accoltella alla gola il compagno della ex: arrestato
L'uomo rintracciato dagli agenti del reparto volanti nella sua abitazione a Centocelle

È di ieri sera l'arresto di un uomo, di 43 anni, accusato di tentato omicidio e rintracciato dagli agenti del reparto volanti nella sua abitazione a Centocelle, Roma. I poliziotti, sono arrivati in via Simone Ghini alle ore 15.30 per una segnalazione di lite in famiglia. Sul posto hanno trovato un uomo ferito al collo da un fendente, in condizioni gravi a causa della recisione della giugulare. La convivente dell'uomo accoltellato ha riferito che l'autore del ferimento era stato il suo ex marito, allontanatosi subito dopo l'aggressione, lasciando sul pianale della cucina il coltello usato per l'aggressione, ritrovato ancora sporco di sangue.

 

Gli investigatori hanno in poco tempo raggiunto l'abitazione del sospettato, dove hanno notato l'auto dell'aggressore con tracce di sangue all'altezza della maniglia dello sportello.
Gli agenti sono saliti in casa dell'aggressore e l'hanno sorpreso mentre si stava cambiando gli abiti ancora imbrattati del sangue della vittima. L'uomo è stato accompagnato in commissariato e arrestato per tentato omicidio.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata