Roma, 19 piante marijuana e 2mila semi su balcone: ai domiciliari

Roma, 19 lug. (LaPresse) - Nel pomeriggio di ieri, una telefonata al 112 da parte di una guardia zoofila segnalava un possibile caso di maltrattamento di animali a Roma. Passeggiando in via Urbana, la guardia aveva notato su un balcone una gabbia per uccelli coperta da un sacco nero dell'immondizia e ha chiamato i carabinieri. I militari della stazione carabinieri Roma Aventino hanno bussato alla porta dell'appartamento e quando un uomo e una donna, entrambi romani, rispettivamente di 44 e 49 anni, hanno aperto l'uscio trovandosi di fronte i carabinieri, hanno subito manifestato un forte nervosismo. Dai controlli è risultato che la gabbia 'impacchettata' era vuota, ma sul balcone sono state trovate 19 piante di marijuana, 110 grammi di erba pronta per essere venduta e 2mila semi di cannabis ancora da interrare. I due 'coltivatori' sono rimasti nella loro abitazione, ma agli arresti domiciliari in attesa di processo per direttissima. La droga è stata sequestrata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata