Roma, 16 chili droga bloccati a Fiumicino: arrestati 7 corrieri

Roma, 26 mar. (LaPresse) - Sedici chili di droga, tra eroina e cocaina, sono stati bloccati all'aeroporto romano di Fiumicino dalla Finanza a dal Servizio di vigilanza antifrode dell'Agenzia delle dogane. Le sostanza avrebbero fruttato all'organizzazione criminale oltre tre milioni di euro. Uno dei corrieri arrestati, un cittadino portoghese proveniente da San Paolo del Brasile, ispirandosi alle tecniche di occultamento dell'esplosivo utilizzate dai kamikaze, trasportava oltre tre chilogrammi di cocaina sotto una guaina elastica che gli ricopriva le gambe. Quattro chili di polvere bianca erano stati, invece, suddivisi in oltre 80 piccoli panetti cuciti nei colli delle camicie e nelle tasche di pantaloni, che un giovane nigeriano in arrivo da Caracas teneva in due pesanti bagagli da stiva. Altri sette chilogrammi di cocaina e due di eroina sono stati trovati, infine, nei doppi fondi di valige e borsette da donna. I sette corrieri arrestati sono stati trasferiti nel carcere di Civitavecchia e dovranno rispondere di traffico internazionale di droga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata