Roma, 12 arresti durante controlli movida notturna

Roma, 13 lug. (LaPresse)- I militari della compagnia Roma piazza Dante sono stati impiegati la notte scorsa nel quartiere del Pigneto e in quello di San Lorenzo, dove, in breve tempo, hanno arrestato 12 persone di cui 11 pusher. I primi due a finire in manette sono stati un cittadino della Liberia di 24 anni e un cittadino del Gambia di 26 anni, entrambi nella capitale senza fissa dimora, sorpresi mentre stavano tentando di piazzare alcune dosi di marijuana ad un cliente che è stato, a sua volta, segnalato all'ufficio territoriale del governo in qualità di assuntore di droghe.

Poco dopo, i carabinieri hanno bloccato anche un cittadino tunisino di 25 anni, con precedenti, poiché ritenuto responsabile dell'approvvigionamento degli stupefacenti agli spacciatori della zona. Il ragazzo, infatti, è stato trovato in possesso di 1,2 chili di marijuana pronti per essere suddivisi tra i pusher per la successiva distribuzione lungo le strade del Pigneto. Altri cinque cittadini stranieri, (tre del Gambia, uno del Mali ed uno del Sudan), di età compresa tra i 19 e i 43 anni e già noti alle forze dell'ordine, sono stati sorpresi in diversi episodi in via degli Astalli, sempre al Pigneto, mentre spacciavano dosi di marijuana ed eroina a cinque clienti che sono stati segnalati.

Complessivamente i carabinieri hanno sequestrato nelle loro disponibilità 300 grammi di eroina, 100 di marijuana, oltre a 300 euro in denaro contante. Un cittadino romeno di 28 anni invece in piazza del Pigneto, durante un normale controllo, è risultato colpito da un mandato di cattura europeo, per reati contro il patrimonio nel suo Paese; dovrà scontare una pena di tre anni di reclusione. Al termine delle formalità di rito è stato portato al carcere di Rebibbia. Nel quartiere San Lorenzo invece sono finiti in manette due cittadini marocchini ed uno afgano, rispettivamente di 20, 35 e 21 anni, che a vario titolo dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nella loro disponibilità i militari hanno rinvenuto 50 grammi di marijuana, 7 pasticche di Rivotril e 450 euro in denaro contante, probabile provento di spaccio.

A Monti, infine, i carabinieri della stazione Roma Quirinale hanno sanzionato il gestore di un bar di piazza Madonna dei Monti sorpreso a somministrare bevande alcoliche oltre l'orario consentito dall'ordinanza del sindaco di Roma. Nel corso dell'operazione, i carabinieri hanno identificato complessivamente 50 persone, tra cui 6 con precedenti, e controllato 20 veicoli. Gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata