Roma-Liverpool, vertice sicurezza al Viminale
Si è concluso il vertice sicurezza al Viminale convocato in vista della semifinale di ritorno di Champions League del 2 maggio fra Roma e Liverpool. Incontro reso necessario dopo l'aggressione da parte di due ultras romanisti ai danni di Sean Cox, il 53enne tifoso inglese ora in fin di vita, avvenuto in occasione della gara di andata. Presenti le delegazioni della Roma e del Liverpool, la polizia italiana e quella inglese, la Digos, la Uefa, l'ambasciatore di Londra. In attesa che vengano comunicate le decisioni prese, sul sito "Go Fund me" è iniziato un crowdfunding per Sean Cox, arrivato a più di 40 mila euro. Tra i donatori, anche alcuni tifosi della Roma. Intanto gli autori dell'aggressione, Filippo Lombardi e Daniele Sciusco, restano nel carcere di Liverpool e saranno giudicati il 24 maggio