Rogo Quarto Oggiaro, morto 13enne
Non ce l'ha fatta il ragazzino di 13 anni, di origini marocchine, rimasto coinvolto nell'incendio divampato ieri in un palazzo di Quarto Oggiaro, a Milano. Gravemente intossicato, è morto all'ospedale Sacco dov'era ricoverato. Il 13enne è stato sorpreso dal rogo nella sua abitazione all'undicesimo piano. La Procura di Milano ha aperto un fascicolo per incendio e omicido colposo a carico degli inquilini del decimo piano, dove si è scatenato il rogo forse per il malfunzionamento della caldaia