Rocca di Papa, piazze ancora divise: migranti 'provati', presto in altre diocesi
Le due manifestazioni in totale hanno coinvolto 160 persone, ma come sottolinea la questura non sono state registrate tensioni o criticità

È il giorno della piazza a metà a Rocca di Papa, piccola cittadina dei Castelli Romani diventata protagonista assoluta negli ultimi giorni. Nella serata di martedì sono arrivati qui, a pochi chilometri da Roma, i cento migranti eritrei rimasti bloccati per giorni a bordo della nave Diciotti, ormeggiata nel porto di Catania. E dopo il lungo viaggio in bus dalla Sicilia, hanno dovuto anche assistere loro malgrado a due sit-in contrapposti: da un lato il popolo antagonista dei movimenti antifascisti e dall'altra l'estrema destra di CasaPound.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata