Rignano, abusi bimbi scuola: appello conferma assoluzione per tutti

Roma, 16 mag. (LaPresse) - Tutti assolti, come in primo grado. Questa la decisione dei giudici della terza Corte d'Appello di Roma, presieduta da Ernesto Mineo, che si sono espressi sul processo per le presunte violenze avvenute tra il 2005 e il 2006 nella scuola martena Olga Rovere di Rignano Flaminio, alle porte di Roma.

I cinque imputati, le maestre Marisa Pucci, Silvana Magalotti e Patrizia Del Meglio, la bidella Cristina Lunerti e Gianfranco Scancarello erano stati assolti anche in primo grado dai giudici del Tribunale di Tivoli.

La motivazione della decisione assunta oggi verrà depositata entro 90 giorni. Il pg Giancarlo Amato in sede di requisitoria aveva chiesto la condanna a 7 anni di una ex bidella dell'istituto 'Olga Rovere' Cristina Lunerti e a 6 anni e 10 mesi di una della maestre sotto accusa, Patrizia Del Meglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata