Riforme, Calderoli attacca: O il governo mi risponde o domani riparto "ad alzo zero"

Roma, 4 ott. (LaPresse) - Calderoli non ci sta e sulle riforme torna ad attaccare, questa volta non in aula ma sui social: "Umanamente, ho trovato sconcertante il gesto sessista attribuito al senatore Barani, politicamente ho trovato rivoltante il bacio tra la Boschi e la Finocchiaro dopo il voto del suo emendamento. Mi ha fatto tornare in mente il bacio di Giuda a Gesù nell'ultima cena. Come si può accettare il bacio del ministro di un partito, il suo partito, che nel 2013 le ha impedito, impallinandola nel corso di una sola notte, di diventare presidente del Senato e nel 2015 di essere eletta presidente della Repubblica?" ha scritto su Facebook il leghista.

Per poi continuare: "Alla presidente Finocchiaro va la mia stima e la mia amicizia ma non più la mia solidarietà. Avrebbe dovuto sottrarsi a quel bacio. Ma se pensano che la questione riforme sia già risolta si sbagliano, per me la vera opposizione inizierà domani. O arrivano risposte dal governo o io riparto ad alzo zero perché mi sono rotto i cosiddetti". Così il senatore leghista Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, utilizzando un'espressione mutuata dal gergo militare. Con 'alzo zero' si intende infatti un attacco fatto per colpire bersagli ravvicinati in modo diretto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata