Rifiuti Roma, la rosa dei siti alternativi a Malagrotta

Roma, 4 giu. (LaPresse) - Dopo aver archiviato la possibilità che il sito momentaneo per lo stoccaggio dei rifiuti di Roma potesse essere a Corcolle, vicino a Villa Adriana, a Tivoli, tra i luoghi papabili allo studio del nuovo commissario straordinario, Goffredo Sottile, rimane Pian dell'Olmo, a nord di Roma, Monte Carnevale e Monti dell'Ortaccio. Su questi, di proprietà del patron di Malagrotta Manlio Cerroni, la Ue si è spressa classificando tutta l'area come contaminata, vista la vicinanza con Malagrotta, sempre a nord della Capitale, nella zona Aurelia. Pian dell'Olmo, invece, è molto piccola (200 mila metri cubi) ed è vicinissima a Riano. Monte Carnevale è nella valle Galeria, molto oltre la zona Magliana.áPian Dell'Olmo è in pole-position nelle intenzioni del sindaco, Gianni Alemanno e non dispiacerebbe nemmeno a Zingaretti. Pian dell'Olmo si trova all'interno dei confini di Roma: nel territorio del XX Municipio, in un'area di grandi cave di travertino. Un'area sulla quale insistono però vincoli ambientali e paesaggistici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata