Rifiuti, Commissione Ue: Possibili nuove sanzioni per l'Italia

Napoli, 27 set. (LaPresse) - Potrebbe arrivare giovedì l'ultimo della lunga serie di provvedimenti presi dall'Europa nei confronti dell'Italia, in merito all'emergenza rifiuti di Napoli. Dagli uffici del commissario europeo all'Ambiente, Janez Potocnik, fanno sapere che "non è ancora stata presa una decisione, ma giovedì mattina ci sarà un incontro ad hoc in commissione per decidere se inviare una lettera di mora".

La possibilità che ciò accada non è affatto remota. "L'Italia è stata avvisata più di una volta - spiega a LaPresse il portavoce di Potocnick, Joe Hennon - e ha continuato a non soddisfare i requisiti richiesti dalla commissione e a infrangere le procedure ambientali". Al centro della questione c'è, ancora una volta, la gestione del problema rifiuti campano, che nella primavera del 2010 aveva portato la Corte a sanzionare l'Italia per non aver adottato tutti i provvedimenti necessari ad evitare i pericoli per la salute dell'uomo e per l'ambiente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata