Rieti, precipita elicottero antincendio: 2 morti e un ferito grave

Rieti, 27 lug. (LaPresse) - Un elicottero del servizio antincendio regionale del Lazio è precipitato a bordo del Lago del Salto, in provincia di Rieti. Sul velivolo c'erano tre persone: due sono morte e la terza è stata trasportata con urgenza a Roma.

Le due persone decedute sull'elicottero, AS 350, sono il pilota e un tecnici. Un secondo tecnico è stato trasportato in codice rosso al Gemelli. L'equipaggio dell'aeromobile era impegnato in un volo di ricognizione e riaddestramento, per questo il team era composto oltre che dal pilota anche da due tecnici. Il pilota del mezzo regionale ha tentato un atterraggio d'emergenza ma a pochi metri da terra il motore ha ceduto definitivamente facendo precipitare l'elicottero.

Sul luogo dell'impatto il 118 ha inviato le eliambulanze Pegaso 21 di base a Roma e Pegaso 33 di base a Viterbo.

I piloti di Elitaliana hanno condotto le equipe sanitarie del 118 per portare i primi soccorsi. Il secondo ferito è morto durante le operazioni di soccorso, il terzo invece è stato imbarcato su Pegaso 21 e portat al Gemelli in codice rosso. Sul luogo dell'incidente anche i vigili del fuoco e forze dell'ordine. Secondo una prima ipotesi basata sulle testimonianze di cittadini che hanno assistito all'incidente, la caduta potrebbe essere stata causata da un improvviso guasto del sistema di trasmissione del mezzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata