Riace, sindaco Lucano: "Mi hanno fatto la radiografia, non ho nulla da nascondere"

"In 18 mesi hanno controllato ogni mio passo, mi hanno fatto la radiografia, ma io non ho nulla da nascondere". Così il sindaco di Riace Domenico Lucano, nel Reggino, al termine dell'interrogatorio di garanzia a Locri. Il primo cittadino, simbolo dell'accoglienza, è finito ai domiciliari con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.