Reggio Emilia, spinta dietro un cespuglio e violentata: è caccia all'uomo
L'uomo è poi riuscito a fuggire e sono in corso le ricerche

L'ha spinta dietro ad un cespuglio e l'ha violentata. È caccia all'uomo. La ragazza di 20 anni, come riporta il Resto del Carlino, è stata aggredita domenica sera a Reggio Emilia da uno sconosciuto che poi è riuscito a fuggire e sono in corso le ricerche.

La ragazza, ferita e sotto shock, è stata soccorsa dal 118 e portata in ospedale. La polizia sta cercando sul luogo dell'aggressione gli indizi che possano portarla a identificare lo stupratore. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata