Reggio Emilia, ruba energia elettrica al condominio: arrestato
A segnalare il furto, l'amministratore di condominio

Il fatto che la società di energia elettrica aveva dapprima sospeso e poi cessato definitivamente la fornitura di energia elettrica nel suo appartamento non gli ha impedito di continuare a usufruire del servizio. Praticando un foro dalla parete del suo appartamento è riuscito a raggiungere il contatore condominiale e grazie ad un allaccio elettrico volante è riuscito a ripristinare l'energia elettrica a casa ovviamente a carico dei restanti condomini. Con l'accusa di furto aggravato i carabinieri della stazione di Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia, hanno arrestato un 50enne. A segnalare il furto, l'amministratore di condominio.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata