Reggio Emilia, ruba elettricità da 7 anni: arrestato 64enne

Reggio Emilia, 1 dic. (LaPresse) - Per oltre 7 anni ha rubato l'energia elettrica senza che l'ente fornitore se ne accorgesse. E' accaduto nel reggiano. Il suo contattore da ben 11 kw a fronte di quelli domestici normalmente da 3 kw era infatti allacciato alla rete pubblica in maniera così precisa che sembrava essere proprio un regolare allaccio. A scoprire l'allaccio 'tarocco' i carabinieri della Stazione di Brescello (Reggio Emilia) che, con l'accusa di furto aggravato e continuato, hanno arrestato un artigiano 64enne residente a Brescello. L'uomo, stando alle indagini dei militari, dal giugno del 2005 ad oggi bypassando il contatore, staccatogli per morosità nel 2005, riusciva collegarsi al palo della distribuzione di energia dotando la casa di elettricità. Il furto di energia, stando alle prime stime, ammonta ad oltre 15.000 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata