Reggio Emilia, neonato muore dopo circoncisione in casa

È successo a Scandiano. Sul caso indagano i carabinieri. Aperto un fascicolo per omicidio colposo

Un neonato di 5 mesi è morto dopo essere stato circonciso in casa. La famiglia del piccolo, deceduto nella notte tra venerdì e sabato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, è di origine ghanese. È successo a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia. Sul caso indagano i carabinieri. È stato aperto un fascicolo per omicidio colposo. La salma è a disposizione della procura. Sull'indagine vige il massimo riserbo.

Per il piccolo non c'è stato niente da fare: quando è arrivato al pronto soccorso dell'ospedale Magati di Scandiano le sue condizioni erano disperate. Il tentativo di trasferimento in elisoccorso al Sant'Orsola di Bologna è stato vano. La sostituta titolare del fascicolo è la dottoressa Isabella Chiesi. I genitori, padre e madre di circa 40 e 25 anni, sono regolari in Italia. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata