Reggio Emilia, arrestato pusher 17enne grazie a segnalazione genitori

Reggio Emilia, 12 dic. (LaPresse) - Dalle 'confidenze' di alcuni genitori preoccupati per la salute dei loro ragazzi, è nata un'operazione dei carabinieri di Correggio (Reggio Emilia), che, dopo una serie di controlli, ha portato all'arresto di un 17enne sorpreso a vendere droga a un coetaneo per strada e al sequestro di hashish e marijuana. L'arrestato minorenne, ora a disposizione della procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori, è accusato di spaccio di sostanze stupefacenti con l'aggravante di aver ceduto la droga a un minorenne. L'attività ha portato al sequestro di alcuni grammi di marjuana, 6 grammi di hascisc, una cinquantina di euro ritenuti provento dell'illecita attività e un bilancino di precisione. Nei guai anche il giovane cliente che verrà segnalato alla prefettura quale consumatore di sostanze stupefacenti. Sono stati alcuni genitori, preoccupati più per la salute dei loro figli che per gli eventuali provvedimenti in cui potevano incorrere, a rivolgersi ai carabinieri, confidando alcuni loro sospetti sul consumo di droga da parte dei figli. Le segnalazioni, a quanto pare, si sono rivelate fondate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata