Reggio Calabria, ucciso davanti casa: anche il padre morì in agguato

Reggio Calabria, 25 ott. (LaPresse) - Un imprenditore 31enne è stato freddato stamattina all'alba sull'uscio di casa a Riace, in provincia di Reggio Calabria. L'uomo sarebbe stato raggiunto da alcuni colpi di pistola: il corpo è stato portato all'ospedale di Locri, dove verrà effettuata l'autopsia.

L'uomo era figlio dell'imprenditore Nicola Ienco, morto in un agguato in cui venne coinvolto nel marzo 2011. Indagano i carabinieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata