Reggio Calabria, sequestrati 190 chili cocaina nascosti nel caffè

Reggio Calabria, 6 mag. (LaPresse) - La polizia di Stato di Reggio Calabria, insieme all'Agenzia delle Dogane di Gioia Tauro, ha sequestrato 190 chili di cocaina purissima, scoperti all'interno di un container sbarcato al porto di Gioia Tauro dalla nave mercantile Bellavia, battente bandiera delle isole Marshall. La droga era nascosta fra i pacchi di caffè. L'operazione s'inquadra nell'ambito di un'ampia attività investigativa attraverso la quale è stato possibile individuare il carico di droga, proveniente dall'America centrale e destinato alla Turchia. Il container, una volta scaricato dalla nave, è stato trasportato nell'apposita area ispezioni all'interno dell'area doganale ed ispezionato dagli operatori della polizia di Stato, consentendo il rinvenimento di 148 panetti di cocaina per un peso ciascuno di circa un chilo e 300 grammi. La droga era contenuta all'interno di alcuni sacchi di juta e plastica, nascosti tra altri sacchi contenenti caffé. La droga sequestrata, qualora fosse stata immessa sul mercato, avrebbe fruttato diversi milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata