Reggio Calabria, scoppia rissa a Locri: 3 arresti

Reggio Calabria 25 set. (LaPresse) - I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Locri (Reggio Calabria) hanno arrestato tre persone, di origine indiana, ritenute responsabili di rissa e lesioni personali. I militari intervenuti a Locri in piazza dei Martiri, su segnalazione di alcuni passanti, hanno individuato e fermato due indiani regolarmente presenti sul territorio nazionale. I militari dell'arma hanno accertato che insieme a un loro connazionale, sprovvisto di regolare permesso di soggiorno e per questo fuggito, avevano preso parte ad una rissa, scaturita da futili motivi, nel corso della quale uno dei soggetti ha riportato una ferita lacero contusa nella regione parietale destra.

Durante il sopralluogo nell'area interessata i militari hanno rinvenuto, oltre ad un bastone in gomma della lunghezza di 150 centimetri, molteplici frammenti di bottiglie di vetro utilizzate dai predetti per picchiarsi a vicenda. Le ricerche avviate, mediante molteplici perquisizioni, hanno consentito di rintracciare il terzo uomo. Su disposizione del pubblico ministero di turno i tre uomini sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella giornata odierna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata