Reggio Calabria, scoperta maxifrode ai danni di Inps e Ue, 8 arresti

Reggio Calabria, 21 nov. (LaPresse) - I carabinieri di Reggio Calabria su ordine della procura di Palmi hanno dato arrestato 8 persone (una ai domiciliari) responsabili di associazione per delinquere. Truffata l'Inps attraverso fittizzi rapporti di bracciantato agricolo. Truffate anche la Ue e l'Agea alle truffe ai danni dell'Unione Europea e dell'Agea (Agenzia per le erogazioni in agricltura) che avevano erogato i contributi pubblici. Sono inoltre stati stipulati dei contratti di affitto o comodato di fondi rustici fittizzi, contraffacendo la firma di ignari proprietari terrieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata