Reggio Calabria, Sanzullo di nuovo vincitore Traversata Stretto Messina

Reggio Calabria, 3 ago. (LaPresse) - È Mario Sanzullo delle Fiamme Oro Napoli, già campione italiano in carica della categoria, il vincitore della cinquantesima edizione della Traversata dello Stretto di Messina. Già lo scorso anno si era classificato primo nella classica del nuoto di fondo dello Stretto. Il tempo di Sanzullo è stato di 54.05, con una media di 10.23.

La gara è partita da Capo Peloro per poi svilupparsi lungo un tracciato di 5 chilometri e 200 metri fino alla spiaggia di Cannitello. Il cielo era nuvoloso e, dalla parte calabrese dello Stretto, ha piovuto per qualche minuto. Anche le acque del tratto di mare tra le due sponde si sono increspate.

Dopo il podio conquistato da Mario Sanzullo, in ordine i classificati alla cinquantesima edizione della Traversata dello Stretto di Messina sono Gabriele Maria Mento della President Bologna (54.36), Nicolò Maranzana del Team Insubrika (56), Antonino Trippodo dei Nuotatori Milanesi (56.35), Mauro Gully della Paideia (57.09), Andrea Attinà di Pianeta Sport (57.21), Marco Leone del Circolo Canottieri (57.25), Fabiana Lamberti delle Fiamme Oro Napoli (57.26), Natale Laghezza della Bio Sport (58.38), Gaia Naldini della Fiorentina Nuoto (59.08), Matteo Paoloni della Mozzate Sport (59.27), Andre Crevatin della Triestina Nuoto (59.34), Andrea Ottaviani della Andrea Doria (59.36). Alcuni nuotatori, dopo la gara, hanno fatto ricorso alle cure mediche perchè, durante il percorso, sono venuti a contatto con alcune meduse nelle acque dello Stretto.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata