Reggio Calabria, 8 arresti azzerano il clan Fontana di Archi

Reggio Calabria, 10 ott. (LaPresse) - Gli uomini del gico della Guardia di Finanza di Reggio Calabria stanno dando esecuzione, dalle prime ore della mattinata odierna, ad un'ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, nei confronti di otto soggetti appartenenti alla cosca di 'ndrangheta dei Fontana, egemone nel quartiere cittadino di Archi. Tra gli arrestati il capo cosca Giovanni Fontana ed il direttore operativo di una nota società municipalizzata, operante nel settore della raccolta e smaltimento cittadino dei rifiuti solidi ed urbani. Contestualmente, sono in corso i sequestri di tutte i beni mobili, immobili e società commerciali riconducibili alla cosca, per un valore di oltre 30 milioni di euro, nonché perquisizioni a Reggio Calabria, Roma ed in Toscana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata