Regeni, genitori: Vediamo luce flebile, ma Egitto non sempre collaborativo
"La Procura di Roma sta lavorando tantissimo e per questo la ringraziamo"

 "La Procura di Roma sta lavorando tantissimo e per questo la ringraziamo". Lo hanno detto i genitori di Giulio Regeni, ospiti a Carta Bianca su Rai 3, a un anno dalla morte del giovane.

"Ultimamente - hanno aggiunto - vediamo una lucina in fondo al tunnel, ma c'è ancora molto lavoro da fare". I due hanno affermato che l'autorità egiziana "non sempre è stata collaborativa". 

"Oggi abbiamo sentito Paolo Gentiloni - hanno specificato -, sembra che ci siano dei segnali di apertura dall'Egitto, da qui però a dire che ci sia una reale collaborazione da parte dell'Egitto, assolutamente No".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata