Rapina in banca nel milanese: bandito asserragliato in villa abbandonata

Milano, 5 apr. (LaPresse) - Dopo una rapina, a Buscate, nel milanese, si è asserragliato in un edificio abbandonato. La villetta è circondata dai carabinieri. Un secondo rapinatore, che ha agito con il primo bandito nella rapina avvenuta in una agenzia della banca Intesa Sanpaolo attorno alle 9, è stato fermato dai militari. L'uomo bloccato dalle forze dell'ordine ha riportato ferite in un conflitto a fuoco. Non ci sono feriti fra i dipendenti e i clienti della banca presenti al momento della rapina, a quanto appreso dai carabinieri.

I due rapinatori questa mattina hanno preso di mira un'agenzia della banca Intesa Sanpaolo in via Marcona a Buscate. I due banditi, armati di pistole che potrebbero essere giocattolo, hanno messo a segno il colpo intorno alle 9 di mattina ma i carabinieri della compagnia di Legnano sono intervenuti e i due si sono dati alla fuga. I militari hanno colpito alla gamba uno dei malviventi, che è stato trasportato poco dopo in ospedale. L'altro è scappato e si è rifugiato in una villa abbandonata nelle vicinanze della banca. La casa abbandonata continua ad essere circondata dalle forze dell'ordine e le strade vicine sono state bloccate. Sul posto ci sono anche gli operatori del 118.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata