Rapina barista nel reggiano per pagare prostituta, denunciato 43enne

Reggio Emilia, 24 giu. (LaPresse) - Un 43enne di Sant'Ilario d'Enza, in provincia di Reggio Emilia, è stato denunciato dai carabinieri con l'accusa di rapina aggravata. L'uomo, poco dopo le cinque del mattino, è entrato in un bar di Gattiatico e ha chiesto 150 euro in prestito al barista, un 35enne del posto. Di fronte al rifiuto dell'esercente il 43enne ha rovesciato a terra la macchina cambia monete e ha iniziato a lanciare bicchieri e tazzine contro il barista che si è rifugiato in cucina. Qui è stato raggiunto dall'aggressore che lo ha preso pugni. Il 35enne è riuscito a fuggire e a chiamare i carabinieri, mentre il 43enne si è impossessato dell'incasso del locale, circa 700 euro. L'uomo, che secondo le indagini avrebbe chiesto il denaro per pagare una prostituta, è stato poi rintracciato dai militari che lo hanno denunciato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata