Rapallo, uccide moglie e si getta da finestra con figlio di un anno

Genova, 10 dic. (LaPresse) - Alessio Loddo e Gisella Mazzoni, questi i nomi dei protagonisti della tragedia che si è consumata a Rapallo questo pomeriggio, avevano entrambi 37 anni e la loro relazione era in crisi da un po' di tempo. Questo pomeriggio la lite è degenerata e Loddo ha afferrato un coltello e colpito la compagna con sei coltellate al torace. Poi ha preso in braccio il figlioletto di un anno e si è gettato dal sesto piano dell'abitazione di via Lamarmora, vicino alla stazione di Rapallo. Sono stati i commercianti della via ad allertare i soccorsi dopo il tragico volo. I carabinieri della stazione di Santa Margherita ligure sono poi entrati in casa trovando il cadavere della donna. Sul posto anche i militari della sezione rilievi del nucleo investigativi di Genova e il medico legale Marco Salvi. Il pubblico ministero di turno Marco Airoldi ha aperto un fascicolo per omicidio volontario e probabilmente disporrà l'autopsia. I due cani della coppia fra cui un jack russel sono stati affidati alla Croce Bianca di Rapallo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata