Rai, presidente Maggioni su inchiesta: "I fatti parleranno per me"
L'indagine di piazzale Clodio nasce da un esposto dell'Associazione Rai bene comune ed è legata a fatti risalenti al periodo 2013-2015

Monica Maggioni non si è nascosta e, a Dogliani per il Festival della Tv e dei nuovi Media, ha affrontato prima di tutto la vicenda che la vede indagata per presunti illeciti quando era direttrice di RaiNews. "La Procura fa il suo lavoro, mi auguro in tempi brevissimi. Saranno i fatti a parlare per me", ha esordito la presidente della Rai provando a spiegare nel dettaglio le fasi dell'inchiesta della Procura di Roma.

L'indagine di piazzale Clodio nasce infatti da un esposto dell'Associazione Rai bene comune, ed è legata a fatti risalenti al periodo 2013-2015: da un lato Maggioni avrebbe affidato, senza gara d'appalto, servizi di supporto redazionale per la rete all news (di qui l'iscrizione per abuso d'ufficio). Dall'altro avrebbe viaggiato a carico dell'azienda, per presentare un libro da lei scritto (peculato).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata