Ragusa, violenza sessuale sulla spiaggia di Montalbano: un fermo

Ragusa, 5 ago. (LaPresse) - Violenza sesssuale sulla spiaggia di Punta Secca, nel Ragusano, dove sorge la villetta resa nota dalla celebre fiction televisiva 'Il Commissario Montalbano', personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri. La polizia ha fermato un tunisino di 32 anni, A. E., con l'accusa di aver aggredito una turista romana, che si trovava sulla spiaggia in compagnia di altre due amiche.


Le tre donne avevano piazzato la loro tenda proprio davanti alla casa di Montalbano. L'incursione del tunisino è avvenuta nel cuore della notte, ma le turiste hanno reagito urlando e colpendo l'uomo con il bastone dell'ombrellone. Le due amiche della donna hanno poi chiesto aiuto a due venditori ambulanti del Bangladesh, poco distanti dal luogo dell'aggressione, che hanno messo in fuga il tunisino. Quest'ultimo è stato poi rintracciato dalla mobile di Ragusa in un casolare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata