Ragusa, si dà fuoco mentre lo sfrattano da casa: 4 ustionati gravi

Vittoria (Ragusa), 14 mag. (LaPresse) - Lo stavano sfrattando dalla sua abitazione e per evitare di essere cacciato di casa si è dato fuoco. E' successo a Vittoria, in provincia di Ragusa, dove Giovanni Guarascio, 63 anni, intorno alle 13.30 ha ricevuto la visita di un ufficiale di polizia giudiziaria che doveva eseguire lo sfratto. L'uomo, disperato, teneva in mano una bottiglia piena di liquido infiammabile e con un accendino l'ha accesa e si è dato fuoco. Le fiamme hanno avvolto rapidamente sia l'uomo, sia la moglie e due poliziotti intervenuti in supporto all'ufficiale di polizia giudiziaria. I 4 feriti, fra i quali Guarascio è il più grave con ustioni sul 50% del corpo, sono stati trasportati subito all'ospedale di Vittoria. Il 63enne in seguito è stato spostato al reparto grandi ustionati dell'ospedale di Palermo, mentre uno dei due agenti di polizia rimasti coinvolti è stato trasportato con l'elisoccorso al centro ustioni dell'ospedale Cannizzaro di Catania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata