Ragusa, madre di Loris fermata per omicidio: dormirà in questura

Ragusa, 9 dic. (LaPresse) - Dopo un interrogatorio durato ore, la madre del piccolo Loris, Veronica Panarello, è stata fermata dalla procura di Ragusa con l'accusa di omicidio volontario del figlio. Andrea Loris Stival, otto anni, è stato strangolato e gettato in un canale alla periferia di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, il 29 novembre. La donna dormirà in cella in questura e in mattinata sarà portata in carcere dopo l'interrogatorio. Domattina la giovane donna dovrebbe comparire di fronte al gip per la convalida del fermo. Veronica Panarello è stata prelevata da casa sua verso le 17.20 dell'8 dicembre ed è stata portata in procura insieme al marito, Davide Stival. Qui è stata sottoposta a interrogatorio dalle 18.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata