Ragusa, bimbo ucciso, procuratore: Nessuna conferma violenza sessuale

Palermo, 1 dic. (LaPresse) - "In questo momento non ci sono elementi per confermare l'esistenza di segni di violenza sessuale" sul piccolo Andrea Loris Stival, il bambino ucciso sabato a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa. A dirlo è il capo della procura iblea, Carmelo Petralia, in una breve dichiarazione alla stampa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata