Ragusa, 13enne 'venduta' e costretta a prostituirsi: quattro condannati

Ragusa, 9 set. (LaPresse) - Condannati anche dalla Cassazione per violenza sessuale su minore, sono stati nuovamente arrestati dalla polizia di Stato di Ragusa. I fatti risalgono al biennio 2005-2006. Ora la squadra mobile e la sezione minori, dopo la condanna definitiva, hanno dato esecuzione ai provvedimenti di cattura per quattro uomini all'epoca ultrasessantenni, accusati di pagare prestazioni sessuali di ogni tipo a una bimba di 13 anni di Donnalucata costretta dalla madre e dal patrigno a prostituirsi per portare qualche euro a casa. Tutti sciclitani, in estate si trasferivano a Donnalucata e abusavano dell'adolescente tra i canneti vicino al mare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata