Ragazza annegata nel Bracciano, padre: Sentenza molto amara
Ridotta da 18 a 14 anni la pena di Marco Di Muro, l'ex fidanzato della 16enne Federica

"E' stata una sentenza molto amara. Dai 18 anni iniziali ci troviamo ad assistere a una riduzione di pena a 14 anni, senza aggravanti. Con questa sentenza non ha perso solo Federica, ma tutte le donne che ogni giorno subiscono violenza. Finché si daranno queste condanne così lievi gli uomini la faranno da padrone". Sono le parole a 'La Vita in diretta' di Luigi Mangiapelo, padre di Federica, la ragazza di 16 anni annegata nelle acque del lago di Bracciano la notte del 31 ottobre del 2012.

La dichiarazione di Mangiapelo arriva nel giorno della sentenza d'Appello che ha ridotto da 18 a 14 anni la pena di Marco Di Muro, il 21enne accusato dell'omicidio dell'ex fidanzata Federica.

"Lui ha detto che amava Federica e non avrebbe mai fatto una cosa del genere. Io non credo alla sua versione, sono solo frasi di circostanza non dettate dal suo cuore. Io come padre di famiglia, se fosse successo a mio figlio, avrei detto 'collaboriamo, vediamo cosa è successo'. Loro invece si sono presentati ieri come una brava famiglia, facendo finta di niente."

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata