Puglia, controlli straordinari: 25 arresti e 68 denunce

Bari, 30 ott. (LaPresse) - Venticinque arresti, 68 denunce e 421 grammi di droga sequestrati. E' il risultato dei controlli straordinari dei carabinieri scattati nel fine settimana in tutta la Puglia finalizzato soprattutto al contrasto della prostituzione e delle tipologie di reati ad esso connessi, quali l'immigrazione clandestina, che ha interessato tutta la Regione. L'operazione ha visto impegnati 934 militari a bordo di 445 mezzi dei comandi provinciali di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto supportati da due elicotteri del nucleo carabinieri di Bari-Palese abilitati anche al volo notturno. I controlli si sono concentrati maggiormente sul fitto reticolo di arterie stradali dove abitualmente viene esercitata la prostituzione, strutture alberghiere, centri benessere e locali notturni.

Risultati dell'operazione: 25 sono stati gli arresti eseguiti per reati vari, di cui 16 in flagranza e 9 su ordinanza di custodia cautelare (4 in materia di prostituzione); 68 sono state le persone denunciate in stato di libertà di cui 14 per reati in materia di prostituzione; 421 grammi la droga sequestrata, mentre 33 sono state le persone segnalate alle Prefetture competenti, quali consumatrici di stupefacenti; 3 armi bianche ed 1 munizione sequestrate; 212.800,00 euro il valore della refurtiva recuperata; 4540 persone identificate ed oltre 3190 i veicoli controllati; 419 le contravvenzioni elevate, 19 le patenti di guida e 38 i documenti di circolazione ritirati, 52 gli automotoveicoli sequestrati e 16 quelli recuperati; 14 i soggetti denunciati per guida in stato di ebbrezza; 72 strutture ricettive, 9 centri benessere e centri massaggi ispezionati; 277 perquisizioni personali e domiciliari eseguite e controllate le posizioni di oltre 1545 soggetti sottoposti a misure di prevenzione e/o cautelare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata