Procuratore Roberti: Colpire filiere denaro contro contrabbando tabacco

Napoli, 17 dic. (LaPresse) - "Oggi il contrabbando è diventato sempre più transnazionale, quindi ci si muove con sempre più facilità sul piano internazionale. I contrabbandieri dispongono di mezzi più sofisticati e sono più attrezzati, ma anche noi siamo migliorati. Possiamo, però, fare molto di più". Lo ha detto il procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti, a margine della sigla del protocollo d'intesa tra la British American Tobacco Italia e la guardia di finanza di Napoli per contrastare il fenomeno del contrabbando di prodotti del tabacco. "Possiamo contrastare le filiere del denaro - ha aggiunto Roberti - che sostiene i traffici di sigarette. Non basta sequestrare i carichi, bisogna contrastare sul piano del finanziamento. L'importante è fare indagini e accertare quali sono le centrali finanziarie".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata